Senza speciali infrastrutture, adatte al caso specifico, nessuno dovrebbe fare dei tentativi di recupero; il rischio che un intervento errato possa peggiorare la situazione, od addirittura rendere i dati irrecuperabili, è semplicemente troppo grande.

Fate in modo che nessuno apra il disco. Ogni tentativo di riparazione, anche se offerto con le migliori intenzioni da persone o aziende non qualificate, potrà facilmente provocare un'ulteriore perdita dei dati.

Grazie al nostro team di esperti possiamo ottenere il massimo livello di successo. Viene fatto l'impossibile per assicurare l'esito positivo del recupero dei vostri dati. Dopo aver ricevuto la vostra conferma e il supporto, procederemo nel seguente modo:

 

Prima fase: Ispezione

Viene chiamata ispezione, ma è molto di più. Gli ingegneri in laboratorio determineranno la causa esatta del danno. Se necessario il disco sarà aperto in una speciale camera bianca, eventuali parti elettroniche o meccaniche verranno sostituite, tutti i problemi elettromeccanici saranno sistemati in modo da ottenere l'accesso ai dati e stabilire ciò che potrà essere recuperato. Solo a questo punto potremo darvi una stima realistica dei costi e del tempo necessario per concludere il lavoro.

 

Seconda fase: Il recupero dei dati

Questa è la fase essenziale. La copia dei vostri dati sarà ricostruita e le strutture danneggiate saranno ripristinate. Se i dati sono recuperati in modo soddisfacente saranno trascritti su nastro o CD-ROM. Su richiesta il supporto difettoso può essere rimontato e ritornato.

 

I costi

Non vengono praticati dei prezzi forfettari basati sulla quantità di dati. I costi effettivi possono essere molto diversi e dipendono dall’entità del danno, dalle infrastrutture utilizzate, dal tipo di supporto e dall’urgenza. Per reciproca correttezza il lavoro viene perciò gestito in due fasi ed ogni fase ha un suo costo distinto.

 

La prima fase d'ispezione è una fase completamente gratuita che permette la valutazione del danno e delle possibilità di recupero con l’eventuale stesura di una "file list" di file recuperabili ed un preventivo dettagliato degli ulteriori costi previsti per la conclusione del recupero ( seconda fase). Se il guasto fosse elettromeccanico e quindi fosse necessaria una "diagnosi in camera bianca" verrà stilato un preventivo  inclusivo dei pezzi di ricambio necessari per il tentativo d'accesso ai dati. Solo dopo l'approvazione da parte del cliente di suddetto preventivo i pezzi di ricambio saranno acquistati e si procederà al tentativo di accesso ai dati.

 

Solo dopo la vostra approvazione della "file list" e del preventivo di costo i nostri ingegneri si adopereranno nella seconda fase con l’esecuzione dell’effettivo lavoro di recupero, con l’estrazione e ricostruzione dei dati, la loro trascrizione su CDROM e l’invio dello stesso a voi.

 

back<--